Il centro storico di Giovinazzo è di origine medievale, proteso verso il mare. Via Gelso costituiva uno dei principali rioni dell’epoca; dalla mole imponente e dai particolari architettonici unici si impone “Palazzo Griffi” elegante dimora dei Pavone Griffi è stata fonte di ispirazione per i progettisti che hanno realizzato un ambizioso e fantasioso recupero.

La ristrutturazione ha privilegiato gli interni, dove funzionalmente si è mirato a raggiungere la divisione in sei unità residenziali di piccolo taglio.

Nelle zone comuni si è mantenuto l’aspetto del manufatto originale che continua a sfoggiare l’antica fastosità decorativa ed architettonica, la corte d’ingresso permette l’accesso ai primi mini appartamenti posti al piano terra. Unica eccezione stilistica è la scala elicoidale, che collega il primo piano al terrazzo.

All’interno delle residenze l’arredamento è stato curato con estrema attenzione dei particolari; i pavimenti, i colori, i tessuti non sono solo decorativi ma servono anche a definire valori emozionali differenti, garantendo l’intimità agli ospiti.

L’insieme si presenta come un abitare il tempo, immerso nella quiete del centro storico medievale, un ponte tra passato e futuro dove lo stesso “tempo” diventa una distensione dell’anima.